intervista a mauretto man

Mauretto man

Mauretto è un artista italiano nato a Copertino (provincia di Lecce) nel 1990, attivo musicalmente dal 2004 ma il cui primo singolo risale al 2007.Cresce ascoltando i Sud Sound System, Villa Ada Posse, Radici nel Cemento ed altri.. ma soprattutto viene ispirato da Flavio, fondatore della famiglia Ghetto Eden (di cui si sente parte anch’egli).
Mauretto utilizza un solo strumento: la sua voce, sembra banale, ma è tutto il contrario. Durante il suo percorso cerca costantemente l’autenticità nel modo di raccontarsi, esprimersi e rivelarsi cantando. Riuscendoci. L’artista non assomiglia a nessuno se non a se stesso, quanti ci riescono? Non molti purtroppo, soprattutto nell’era delle mode di massa e del mainstream.
La sua ha sempre un che’ di reggae, un altro che’ di originalità come avrete capito, e sfuma talvolta anche tra l’hiphop e l’indie. Su queste note sovrappone parole cariche di emozioni, per lo più positive, distaccandosi dunque dai temi cupi tipici della musica ascoltata dai giovani oggi. Mauretto trasmette sempre un messaggio con i suoi testi, e l’esempio lampante ne è il suo ultimo singolo: Gustavo.
Gustavo racconta di un ragazzo povero ma che combatte per vivere, e non solo.. Gustavo è molte cose, ma per saperlo è necessario ascoltare questa magica canzone. Consigliamo l’ascolto anche dei pezzi più vecchi, per apprezzare l’evoluzione dell’artista.. e per apprezzare meglio il disco che uscirà ad aprile!
Mauretto è un artista che non muore, e lo sa. Lo ripete: Non Sono Mai Morto! Volete sapere come fa? Anche quando sembra che tutto vada male e non ci sia modo di migliorare la realtà, lui si guarda dentro. La chiave è la nostra stessa creatività, è lei a permetterci di andare avanti. Questo concetto velato dietro ad una breve frase è qualcosa che lui vorrebbe diffondere, incoraggiando le persone a non mollare. Mai!

         By   @crystal_mats_99s

 

Mauretto - i suoi profili social

To Groove - i profili dedicati alla musica